Antitarlo Matador

1022
views
antitarlo-naturale
La difesa dei mobili e degli altri elementi in legno presenti all’interno della nostra casa non può che passare attraverso l’utilizzo di un buon trattamento antitarlo. Proprio i tarli, infatti, rappresentano il maggior pericolo per tutte le strutture lignee, di cui sono soliti nutrirsi scavando vere e proprie gallerie che alla fine rischiano di comprometterle in maniera pressoché irreparabile.
Lo sanno bene ad esempio i curatori dei musei ove sono conservati mobili antichi e dipinti di gran valore, che proprio per impedire ai tarli di esercitare il loro nefasto operato mettono in campo quello che è considerato il primo e più importante antidoto contro di loro, ovvero fare in modo che delle fonti sonore operanti lungo tutto l’arco del giorno impediscano loro di trovare un ambiente accogliente. Il tarlo, per poter fare danni, ha infatti bisogno di ambienti favolrevoli, ovvero tranquilli.
La domanda che si pongono in molti è quindi la seguente: a chi rivolgersi per poter trovare un buon prodotto in grado di eliminare del tutto il problema dei tarli?

L’antitarlo Matador

La risposta al quesito di cui sopra può essere l’antitarlo Matador, grazie al quale è possibile eliminare gli insetti xilofagi dal legno, prevenendo anche i loro futuri attacchi, in quanto provvede a rendere il legno impregnato non commestibile da insetti e muffe. Si tratta di una soluzione naturale a base di olio di agrume e sali potassici, in grado di rivelare notevole efficacia nell’azione di contrasto contro insetti xilofagi e larve, derivante in particolare dalla presenza dell’olio essenziale di agrume e dei suoi vapori. I sali contenuti provvedono a cristallizzarsi e diffondersi nella fibra del legno dando così vita ad un’azione che si prolunga nel tempo.

Come va usato l’antitarlo Matador

L’antitarlo Matador non contiene biocidi e sostanze classificate pericolose dalle normative CEE, come ad esempio i derivati del petrolio e il prodotto va immesso nei fori praticati dai tarli tramite una siringa, mentre nelle parti non verniciate occorre applicare il prodotto abbondantemente in modo da farlo penetrare nel legno. Una volta che sarà stato effettuato l’intervento, occorre sigillare con del nylon in modo da realizzare una camera chiusa e attendere circa 12 ore.
Prodotto da Durga, l’antitarlo naturale Matador trae la sua forza proprio dai vapori degli oli essenziali di agrumi, i quali hanno la proprietà di penetrare in maniera profonda, anche nei punti più lontani in cui si annidano i tarli, riuscendo in tal modo a decerare le mucose e le protezioni degli insetti. La loro azione avviene anche senza la necessità di dover arrivare in forma liquida a diretto contatto con l’insetto.

I componenti dell’antitarlo Matador

Come abbiamo già ricordato, tutti gli ingredienti sono di origine vegetale e provengono da fonti rinnovabili.
I componenti dell’antitarlo naturale sono:
– l’acqua;
– i polialchil glucosidi derivati dallo zucchero della barbabietola utilizzati per stabilizzare la miscela facendo in modo che la parte oleosa e acquosa vadano a saldarsi tra di loro;
– l’olio di scorza di agrume noto anche come limonene o balsamo di agrumi (citrus sinesis), che rappresenta la parte più consistente di tutto l’antitarlo naturale, costituendone circa la metà;
– la gomma vegetale xantano (cellulosa) delegata ad aiutare l’emulsione del prodotto;
– l’olio di pino che ha il compito di profumare l’antitarlo naturale e renderlo quindi più gradevole;
– i sali borici di potassio i quali, una volta che saranno evaporati gli oli, rimangono all’interno della struttura lignea rendendola sgradevole all’insetto in modo da prevenirne gli eventuali nuovi attacchi. A tal proposito va sottolineato come la forma preventiva dei sali di boro rimanga illimitata nel corso del tempo;

– gli oli essenziali di scorza di agrume di origine vegetale, che sono nocivi in caso di ingestione.

Tutte le informazioni ulteriori sul sito dell’azienda produttrice: www.durga.it linkiamo direttamente la sezione del prodotto.

Articolo precedenteAntitarlo Baldini
Prossimo articoloAntitarlo Oak
CONDIVIDI