Antitarlo Oak

1180
views
oak antitarlo

Per chi sia alla ricerca di un prodotto in grado di difendere mobili e altri oggetti in legno della propria casa, la soluzione ideale può essere rappresentata da Oak antitarlo larvicida.

Si tratta di un trattamento prodotto dalla Ditta Mazzoni Mario Eredi S.a.s., una azienda Certificata ISO 9002/2000, nella propria Officina di Produzione sita a Mossa, nell’hinterland di Gorizia, che viene distribuito in Italia e sul mercato europeo in esclusiva dalla società Iris Color S.r.l., che ha la sua sede legale a Tavarnelle Val di Pesa, in provincia di Firenze.

Cos’è Oak antitarlo larvicida

Oak antitarlo larvicida fonda la sua efficacia sull’utilizzo contemporaneo di due principi attivi: il primo è la tradizionale permetrina, che esercita la sua azione prevalentemente nei confronti dell’insetto adulto, mentre un secondo insetticida, il metropene, si attivo in maniera più specifica nei confronti delle uova e delle larve. Inoltre il trattamento in questione si avvale di un nuovo solvente inodore che riesce a garantire una penetrazione nella struttura del legno tale da risanarla o comunque proteggerla in maniera molto più efficace e profonda.

Il trattamento è in grado di rivelarsi perfetto per la prevenzione ed il risanamento del legno dall’attacco di tutti i principali insetti xilofagi come il lyctus, il capricorno o la vespa del legno.

Va anche ricordato come si tratti di un Presidio Medico Chirurgico, registrato presso il Ministero della Salute con il numero 18744

Le caratteristiche di Oak antitarlo larvicida

Oak antitarlo larvicida è un prodotto specifico in grado di dare luogo all’eliminazione permanente di tutti i tipi di insetti xilofagi dalle strutture e dai manufatti in legno. Il prodotto esplica la sua azione per contatto o ingestione e riesce ad assicurare il massimo di efficacia possibile proprio per effetto dell’azione combinata dei due principi attivi, i quali riescono ad agire sia sull’insetto adulto che sulle uova e sulle larve. A garantire la massima penetrazione nelle strutture che compongono il legno è una speciale miscela di solventi.

Come va applicato Oak antitarlo larvicida

Oak antitarlo larvicida può essere applicato su tutti i manufatti in legno, quindi non solo i mobili, ma anche parquet, perline, travi, sottotetti, staccionate e altri. La superficie da trattare va prima spolverata e sgrassata, avendo cura di rimuovere eventualmente le vernici che possono impedire l’assorbimento del prodotto, il quale può essere applicato a pennello, per immersione oppure per inoculazione.
Una volta che sia stato applicato occorre lasciare asciugare e ripetere eventualmente l’applicazione a distanza di un paio di giorni o poco più.
Una volta che l’essiccazione abbia avuto luogo, la soluzione può essere riverniciata con qualunque tipo di impregnante o vernice, avendo comunque di attenersi in maniera scrupolosa alle indicazioni dell’etichetta.

Informazioni aggiuntive

Occorre anche ricordare come il contatto prolungato o ripetuto con la pelle possa sfociare in dermatite proprio per l’effetto sgrassante del solvente.
Il prodotto è poi molto tossico per gli organismi acquatici, tanto da poter provocare a lungo termine effetti negativi per l’ambiente.

Naturalmente bisogna stare attenti a non ingerire la sostanza, in quanto può causare danni ai polmoni ed evitare l’esposizione ripetuta, che può sfociare in secchezza e screpolature della pelle.

Occorre anche precisare come i sintomi di avvelenamento possano comparire a distanza di molte ore, motivo che rende necessaria la sorveglianza di un medico nelle 48 ore successive all’evento.

Va poi impedita l’entrata del prodotto nelle fognature o nei corpi d’acqua, avvertendo le autorità competenti ove ciò accada, per impedire eventuali infiltrazioni che possono risultare estremamente dannose.
Per quanto concerne gli eventuali metodi di pulitura e assorbimento, occorre provvedere alla raccolta del liquido con materiale assorbente come ad esempio sabbia, legante di acidi o universale, o segatura.