Antitarlo Timpest

1234
views

Cerchi un Antitarlo che prevenga e curi il legno dei tuoi manufatti? Perfetto, allora qui troverai tanti ottimi consigli sull’Antitarlo Timpest, un prodotto specifico, vivamente consigliato per chi vuole debellare a 360 gradi gli insetti e parassiti xilofagi che cagionano danni irreparabili al mobilio.

La prevenzione e l’abbellimento della propria dimora inizia proprio dalla cura dell’arredo e, mediante i metodi efficaci e meno dispendiosi del “fai-da-te“, è possibile combattere i coleotteri che sono insetti aggressivi e dannosi per i rivestimenti in legno.

Si sa il legno è un materiale molto prezioso e di grande valore aggiunto e proprio per il suo pregio e per le caratteristiche distintive, ha necessità di essere curato e trattato ad hoc.

Per questo occorre utilizzare i migliori prodotti antitarlo presenti sul mercato e l’antitarlo Timpest sicuramente è in grado di soddisfare ogni esigenza. In questa guida cerchiamo di capire quali sono le caratteristiche del prodotto offerto da Timpest, come applicarlo e che cosa distingue il Brand Timpest dalla concorrenza.

Timpest: la forza del Brand

L’antitarlo Timpest è offerto e prodotto dall’omonima impresa che nasce 60 anni fa da un’intuizione di Mario Mazzoni: “opporsi all’abitudine di buttare e seguire invece la via della conservazione”.
Da allora, la passione per il legno, per i mobili poveri o antichi, la ricerca di nuove soluzioni ai problemi creati dalla polvere, dal tempo e dai tarli non è mai venuta meno anzi, la ricerca e l’innovazione sono andate di pari passo con le nuove esigenze.

Nel tempo la rivalutazione dei tanti valori e della costante ricerca, delle nuove formulazioni, del rispetto della cogenza e delle normative prescritte dal Ministero competente e di quelle emanate dalla CE costituiscono tutti fattori di crescita e di miglioramento della strategia e della filosofia aziendale della Timpest.

Caratteristiche dell’Antitarlo

Timpest Antitarlo si distngue dalla concorrenza per la sua continua capacità di innovarsi e di rinnovarsi: dopo anni di ricerca e di continui successi, la formula del prodotto è quella di continuare a lottare e a debellare i tarli proteggendo il legno in modo ottimale.

Per la Timpest è assolutamente importante difendere e rassicurare gli operatori del mercato e gli utilizzatori finali. Il prodotto Antitarlo annovera le seguenti caratteristiche funzionali:

  • scopo preventivo e curativo,
  • apprezzato da operatori quali falegnami, restauratori, antiquari, etc.,
  • facile applicazione anche parte dei privati che vogliono difendere i propri oggetti e manufatti in legno,
  • versatilità,
  • ridotto grado di infiammabilità e pericolosità,
  • inodore e incolore,
  • prodotto pronto per l’uso.

Usi ed impieghi del prodotto Timpest

L’antitarlo Timpest si fa prediligere per la sua caratteristica di essere assolutamente versatile e di facile impiego; adatto per mobili, pavimenti, manufatti, oggetti ed infissi in legno, deve essere applicato mediante pennello sulla superfice del legno. Il prodotto deve essere distribuito uniformemente in modo tale che venga assorbito in profondità, eliminando e preservando il legno dai tarli.

Come applicarlo

Oltre alla modalità con pennello, l’Antitarlo Timpest si applica a pennello, per immersione, a spruzzo o con cannula su superfici ben pulite e asciutte.

Per procedere con il trattamento “fai-da-te” ci si deve munire di occhiali, guanti, nastri e teli, si stendano i teli a terra per evitare che eventuali colature possano danneggiare il pavimento.

Spruzzare il prodotto all’interno o esternamente al manufatto o oggetto in legno, spennellare le fessure e gli angoli, coprire il tutto con un telo e nastro in modo tale da creare una “camera a gas”.

Lasciare qualche giorno (massimo 48 ore), fare essicare e procedere nuovamente a verniciare il manufatto. Si consiglia di ripetere l’applicazione per favorire la penetrabilità dell’insetticida.

Le dosi di impiego possono variare a seconda del tipo di legno o del trattamento che questo ha subito in precedenza. L’antitarlo Timpest è ideale per essere iniettato in punti difficili quali fessure, crepe, fori, interstizi.